Comune di Cupramontana

CONSULTA PER LA CULTURA

Componenti:

Anna Ricci (Presidente)

Ferrazzani Marco
Brunzini Alessandra
Sorana Stefania
Taliani Tiziana
Fileni Maurizio
Pierangeli Claudia
Uncini Rita
Tomassoni Rossella
Rossolini Francesco
Malatesta Giacomo

Rappresentante gruppo Progetto Cupra: Dottori Corrado
Rappresentante gruppo Cupra2011: Vacante


COMUNE DI CUPRAMONTANA
REGOLAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DELLA CULTURA.
  
Art. 1
È costituita in Cupramontana la Consulta Comunale della Cultura, con funzioni consultive, di proposta e di stimolo per gli atti di competenza del Comune di Cupramontana nell’ambito delle attività culturali del territorio.
Art.2 – COMPITI DELLA CONSULTA
La Consulta Comunale della Cultura ha il compito di promuovere i beni culturali della comunità, facendo conoscere le esigenze ed i bisogni emergenti, nonché il compito di stimolare e favorire il sorgere e lo svilupparsi di iniziative in ambito culturale. 
Art.3 – ORGANI DELLA CONSULTA
1) Sono organi della Consulta Comunale della Cultura:
- l’Assemblea;
- il Presidente;
- le eventuali Commissioni di lavoro.
2) I membri di tutti gli organi della Consulta prestano la loro opera volontariamente e decadono con la scadenza della legislatura, pur continuando ad esercitare le proprie funzioni fino alla nomina dei nuovi componenti.
Art.4 – L’ASSEMBLEA
1) L’Assemblea della Consulta Comunale della Cultura è composta dai seguenti membri:
- Assessore alla Cultura del Comune di Cupramonta o suo delegato; 
- Un rappresentante per ciascun gruppo consiliare presente in Consiglio Comunale;
- Dieci cittadini cuprensi nominati dalla Giunta Comunale su proposta del Sindaco in base alla competenza ed alla esperienza maturata nel settore della Cultura. 
2) La nomina dei componenti della Consulta Comunale della Cultura avviene con atto della Giunta Municipale.
3) Ogni componente della consulta ha diritto ad un voto;
4) L’Assemblea si riunisce almeno quattro volte all’anno su convocazione del Presidente.
Art.5 – COMPITI DELL’ASSEMBLEA
L’Assemblea:
a) elabora linee di indirizzo per le politiche culturali del Comune di Cupramontana
b) agisce in stretto rapporto con l’assessorato alla cultura per sviluppare azioni nel settore della Cultura
c) istituisce apposite Commissioni di Lavoro.
Art.6 – IL PRESIDENTE
1) Il Presidente della Consulta comunale della Cultura è l’Assessore alla Cultura del Comune di Cupramontana.
2) Esso convoca e presiede l’Assemblea e sottopone all’approvazione dell’Assemblea la relazione annuale sui programmi e sulle iniziative della Consulta comunale della Cultura;
Art.7 – LE COMMISSIONI DI LAVORO
1) Al fine di analizzare puntualmente le problematiche emergenti da specifiche realtàlocali, possono essere istituite da parte dell’Assemblea le Commissioni di Lavoro;
2) Le Commissioni di lavoro analizzeranno le problematiche dello specifico settore, evidenziandone bisogni; fanno proposte e predispongono progetti di intervento
3) Il numero, la durata e le competenze delle Commissioni saranno determinate discrezionalmente dall’Assemblea.
Art.8 – SEDE DELLA CONSULTA
1) La Consulta Comunale della Cultura ha sede presso l’Assessorato alla Cultura del Comune di Cupramontana.
Art.9 – SEGRETARIO DELLA CONSULTA
1) Le funzioni di Segretario della Consulta Comunale della Cultura sono svolte da un membro dell’Assemblea designato dal Presidente.
2) Il segretario ha il compito di curare la redazione dei verbali dell’Assemblea, i quali devono essere letti e posti in votazione, di norma, in ogni riunione successiva a quella a cui si riferiscono.
Art.10 – VALIDITA’ DELLE SEDUTE
1) Le sedute dell’Assemblea si intendono valide in prima convocazione con la presenza dei 2/3 dei membri aventi diritto di voto.
2) In seconda convocazione (trenta minuti dopo la prima) le sedute sono valide in presenza della metà più uno dei membri con diritto di voto.
Art.11 – VOTAZIONI
1) Le determinazioni dell’Assemblea sono approvate a maggioranza
assoluta dei presenti con diritto di voto. In caso di parità prevale il voto del Presidente.
Art.12 – FINANZIAMENTO
1) Le attività della Consulta sono finanziate dal Comune di Cupramontana, nei limiti degli stanziamenti di bilancio del Settore Cultura.